Castelrotto

Vacanza CastelrottoAll’inizio dell’ampio altopiano dell’Alpe di Siusi che si snoda fino alla base dell’imponente Sassolungo, dominata dallo sperone dello Sciliar si sviluppa l’amena località di Castelrotto. La città turisticamente molto sviluppata prende il suo nome dall’antico castello di Castelrotto di cui restano purtroppo solo pochi resti. La torre, disposta a cappella nell’anno 1675, ospita un interessante gruppo scultoreo dell’Ecce Homo.

Molto bello il campanile quattrocentesco che domina la piazza del paese. Anche il nucleo abitato è costellato di antiche e piccole case d’abitazione che donano al paese un’atmosfera sospesa nel tempo. Poco distante dal centro,  precisamente presso la località di Siusi, è possibile ammirare le rovine dei manieri duecenteschi di Castel Vecchio e di Castel Salegg e la ben tenuta chiesa di San Valentino che ospita un ricco ciclo di affreschi rinascimentali.

Oltre ai numerosi siti storici, la città sa offrire ai suoi visitatori un’organizzata accoglienza alberghiera, basata su ottimi hotel; numerosi impianti di risalita per lo sci sono in tutto l’altopiano.

La posizione strategica di Castelrotto permette al turista la possibilità di ammirare la bellezza della vicina Val Gardenia. Isola ladina nel cuore delle Dolomiti, questa è una terra caratterizzata dalle rocciose asperità delle gole percorse dal torrente Gardena, dai verdi pascoli incontaminati e da una ricca e tipica  tradizione artigianale.

In quest’area sorge, disteso in una conca dominata dai massicci del Sella e del Sassolungo, il famoso centro alpino di Ortisei, sede dell’interessante museo della val Gardena che raccoglie reperti archeologici, naturalistici, minerali ed artistici dell’area gardanese.