Arzachena

vacanza arzachenaUn curioso “fungo”, roccia lavorata dai venti della costa, dà il suo benvenuto all’ingresso del centro abitato di questa splendida località della Gallura che sorge sull’omonimo golfo in prossimità delle cristalline acque della Costa Smeralda.

Arzachena accoglie migliaia di visitatori da tutto il mondo principalmente per la bellezza delle sue spiagge caratterizzate da coste penetrate da strette insenature e fronteggiate da numerose isole e per l’ottima organizzazione ricettiva, data dagli hotel e dai villaggi turistici, e ricreativa che le genti locali sanno offrire; ma non va tralasciato assolutamente il fascino squisitamente storico del luogo.

L’antichità delle sue origini è infatti testimoniata dalle numerose vestigia di epoca prenuragica e nuragica che sorgono in prossimità del centro. Molto interessante è il nucleo nuragico di Malchittu del quale restano alcuni notevoli resti di nuraghe e capanne circolari. Poco distante è sito il tempietto Malchittu risalente al X secolo a.c. al cui interno dalla forma ellissoidale è possibile ammirare i resti del focolare rituale e del bancone che fungeva da altare.

A circa 8 km dal centro di Arzachena sorge la necropoli Li Muri composta da cinque tombe circolari di origine neolitica ricavate da cerchi in pietra nonché la ben conservata tomba dei giganti Li Lolghi.

Affascinante anche la Tomba dei giganti Coddu Ecciu (che sorge a 5 km dal centro abitato) dal tipico prospetto arcuato dalla quale si giunge facilmente al vicino nuraghe la Pisciona purtroppo crollato al suo interno. Nella stessa area è possibile ammirare i resti di un altro villaggio nuragico e di un suggestivo pozzo sacro.