Alta Valtellina

alta valtellina vacanzaUn paesaggio nettamente alpino fatto di boschi, prati, valli e pascoli è la magnifica cornice paesaggistica che raccoglie una ricca serie d’interessanti borghi raccolti nella regione dell’Alta Valtellina. Questa porzione della valle è ricca di interessanti possibilità escursionistiche e sportive che la rendono frequentatissima in ogni stagione dell’anno.

In quest’area del valtellinese sorge, circondata da verdi monti ed affacciata sull’Adda, la fiorente cittadina di Tirano. Nel suo abitato si trovano resti murari della sua antica torre muraria quattrocentesca ed alcuni nobili edifici tra i quali spicca il nobile palazzo Salis con due torrioni ai lati della facciata. Interessante anche il santuario della Madonna eretto dopo l’apparizione della vergine al beato Omodeo accanto al quale ha sede il museo storico etnografico tiranese.

Poco distante dalla località di Tirano sorge il centro di Sondalo, adagiato pittorescamente in una conca contornata da boschi di conifere; ammirevole la sua chiesa di S. Maria nella quale si conservano affreschi trecenteschi e cinquecenteschi.

All’area più occidentale della zona appartiene la località di Morbegno, nota per l’accoglienza turistica e la presenza di hotel e B&B, dalla quale è facilmente raggiungibile l’antica Traina, centro abitato risalente sorto prima dell’anno 1000 e nel quale si ammirano i superbi palazzi medioevali e cinquecenteschi quali il palazzo del Comune ed il palazzo Parravicini.

Nelle vicine frazioni e precisamente a Corazzo, l’oratorio di S. Caterina conserva un prestigioso ciclo di pitture del XV sec. e a Bioggio è possibile ammirare i resti del castello di Demofole sorto nel Mille su di un’altura da cui si gode uno splendido panorama.