Civitavecchia

L’importante porto laziale di Vacanza a Civitavecchia Civitavecchia sorge tra i monti Tolfa ed il litorale tirrenico. In epoca romana Centumcellae (così era anticamente chiamata la città) conobbe un notevole sviluppo grazie alla costruzione del porto voluta dall’imperatore Traiano. Con la caduta dell’impero romano la città fu annessa ai territori della Santa Sede.

Dell’antico porto romano si conserva ancora un bacino protetto da una diga chiamata “l’antemurale traiano” nonché i magazzini della darsena romana, i bastioni del Sangallo ed i notevoli resti del molo romano.

Superbo è anche il Forte Michelangelo, una costruzione con quattro torrioni e grande giardino interno abbellito da ricche decorazioni, che fu eretto sui resti dell’antico porto da un progetto del Bramante e più tardi rimaneggiato da Michelangelo. La città di Civitavecchia ospita anche un museo nazionale archeologico all’interno del settecentesco palazzo della Guarnigione che conserva i reperti archeologici scoperti durante le operazioni di scavo delle vicine necropoli.

Poco distante dal centro, precisamente lungo lo svincolo autostradale, sorge il magnifico complesso termale delle TermeTaurine, costruite nell’età traianea su un antico edificio destinato alle medesime funzioni. A circa 10 km dal centro cittadino vi è l’antico porto etrusco di Cerveteri, Punicum, oggi importante centro balneare nelle cui vicinanze si erge il bel Castello Odescalchi eretto nel XV secolo sui resti di un’antica fortezza romana.

Molto interessante è anche la vicina località di Santa Severa, nota meta del turismo romano, dove sorgono diversi hotel ed altre strutture ricettive, presso cui ha sede un castello del XI secolo ed un antiquarium in cui sono visibili i ritrovamenti degli scavi avvenuti nella zona.