Vacanza in UmbriaTagliata quasi di netto dall’alto e medio bacino del Tevere, l’Umbria costituisce un vero e proprio polmone verde nazionale che esibisce bellezze inarrivabili con il suo territorio prevalentemente montuoso (circa il 94%).

La regione è costellata da innumerevoli nuclei medioevali quasi intatti che hanno vissuto la storia d’Italia. Perugia, il capoluogo di provincia, ha assunto da sempre un importante rilievo culturale nazionale per la ricchezza del suo patrimonio artistico ed a oggi una delle mete più frequentate d’Italia.

Il piccolo centro storico, comodamente visitabile a piedi, offre le meraviglie architettoniche della cattedrale gotica e del palazzo dei Priori, superbo edificio medioevale.

Alla provincia perugina appartiene la valle Tiberina dall’aspetto molto simile alle valli toscane; qui hanno sede numerosi centri abitati tra i quali spicca in bellezza la cittadina di Todi di origine etrusca con un magnifico duomo ricco di prestigiosi affreschi e di sculture di Andrea Pisano; l’incredibile alluenza di studenti italiani e stranieri nell’università perugina, negli ultimi anni, unita agli eventi che Perugia ospita ogni anno (ad esempio l’Eurochocolate) ha incrementato la disponibilità di hotel e b&b.

Da Assisi a Spoleto si snoda un altro itinerario unico nel suo genere, la Valle Umbra, che associa architetture ed opere d’arte tra le più insigni a suggestivi paesaggi naturali. Assisi rappresenta uno dei siti di maggiore interesse in special modo per la sua atmosfera mistica.

Da non perdere la zona del Trasimeno, il quarto lago italiano per grandezza dove si affacciano per tre lati, colline coperte di ulivi e nelle cui acque sorgono tre piccole isolette: l’isola Polvere, la più grande dov’è stata istituita una zona per il ripopolamento della fauna acquatica, l’Isola maggiore, l’unica isola ad essere abitata, e la piccola e incantevole Isola Minore.