abruzzo-boschiRegione tra le più belle e selvagge d’Italia l’Abruzzo, grazie alla sua strategica posizione, offre infiniti paesaggi ed infinite attrattive per il turista.

I massicci calcarei che si snodano ad ovest degli altopiani creano diffusi e pittoreschi fenomeni carsici con grotte, doline ed inghiottitoi ma più di tutto spicca il Gran Sasso che con il Corno Grande alto circa 2914 metri, permette una perenne stagione sciistica.

Nel 1923 viene creato il Parco Nazionale d’Abruzzo che copre una superficie di circa 100 mila ettari di natura incontaminata. Definito il polmone verde d’Italia, il parco accoglie un ricchissimo patrimonio botanico e faunistico, al visitare sono qui offerti diversi itinerari di scoperta del luogo che toccano anche numerosi musei  naturalistici tra i quali si ricordano il Museo Naturalistico di Pescasseroli, il Museo del cervo di Villavellelonga, il Museo del camoscio d’Abruzzo a Bisegna ed il Museo del lupo appenninico a Civitella Alfedena.

L’Abruzzo vanta anche un mare cristallino e con i suoi 133 km di coste accoglie numerose località premiate con l’ambita “Bandiera Blu” dei mari più puliti d’Italia. Nello splendido entroterra della regione si ergono graziosi borghi medioevali, abbazie, eremi ed antichi castelli.

Questa terra così ricca possiede anche una ricca cultura gastronomica ed il calendario è arricchito da numerose feste e manifestazioni che rimandano alla cultura del luogo. La modernità delle strutture recettive e ricreative ed il buon funzionamento delle infrastrutture offrono la possibilità di coniugare il relax all’avventura, tra mare e montagna, tra natura e divertimento.