Capri

Soggiornare a CapriL’isola di Capri sorge a sud del Golfo di Napoli, di fronte alla penisola sorrentina dalla quale dista circa cinque chilometri. La gradevolezza del clima e la seducente bellezza della natura, hanno fatto da sempre Capri l’isola dei sogni. Persino alcuni imperatori romani la scelsero per farne la loro sede estiva costruendo sul suo territorio incantevoli ville.

L’isola è divisa nei due altopiani di Capri ed Anacapri che corrispondono a due distinti nuclei abitati. La più piccola e meno nota località di Anacapri ospita l’interessante Villa San Michele, in origine posseduta da Axel Munthe, che conserva notevoli mobili ed oggetti d’antiquariato. Bella anche la settecentesca chiesa di San Michele dal pregevole pavimento in maioliche che raffigura il Paradiso terrestre e la cacciata di Adamo ed Eva. A circa 3 km da Anacapri sorge la magnifica Grotta Azzurra, la cui bellezza era già nota ai Romani, che offre incantevoli scenari ed onirici colori: non c’è una zona più bella di altre in quest’isola: ovunque si trovano hotel ed altre strutture alberghiere in grado di soddisfare turisti provenienti da ogni parte del mondo.

L’altro altopiano dell’isola ospita la frequentata e famosa località di Capri, meta di un turismo mondiale d’elité. Essa si presenta come un agglomerato di pittereste casette bianche con archi loggiati e sontuosi cortili snodate in piccole stradine tortuose sulle quali si affacciano numerosi ed eleganti negozi. Si consiglia una passeggiata attraverso la piazza Umberto I, vero punto d’incontro dell’isola, e presso la trecentesca certosa di S. Giacomo, una delle più nobili costruzioni dell’isola.

Altrettanto meritevoli di nota sono lo scenografico arco naturale, roccia erosa che sorge a strapiombo sul mare ed il Belvedere di Tra gara, piazzetta panoramica sulla costa e sui Faraglioni, simbolo dell’isola.