Fiuggi: la città del benessere termale

      Nessun commento su Fiuggi: la città del benessere termale

Fiuggi la città del benessere termaleLa bella località di Fiuggi ha conservato perfettamente il proprio fascino rustico, consolidato nel corso dei secoli, proteggendo le immense bellezze naturali dai rischi di inquinamento. I fitti boschi di castagni non sono solo un grande patrimonio naturale, ma anche la migliore protezione del suo sistema idrogeologico. Collocata tra Roma e Napoli, Fiuggi gode di un clima invidiabile. Strade, giardini, parchi, sono elementi di un mix armonico di complessi artificiali e naturali che circondano le acque preziose e favoriscono il divertimento e il relax.

Originariamente chiamato Anticoli di Campagna, il conglomerato di edifici in pietra oscura ha guadagnato fama fin dal 1300, quando Papa Bonifacio VIII ha sostenuto che i suoi calcoli renali fossero stati guariti dalle acque minerali che sono scaturite dalla vicina sorgente Fiuggi. Presto la miracolosa acqua di Fiuggi è stata inviata in bottiglia a tutte le regalità d’Europa. Non solo, fino alla fine del XXI secolo era di gran moda fare pellegrinaggi alle città termali, e fu in quel periodo che il Re d’Italia Anticoli ribattezzò il tutto in suo onore.

Oggi Fiuggi ha l’aspetto e la struttura di una classica città italiana di collina. Situata a 2500 metri sul livello del mare vi è il centro storico medievale, chiamato Fiuggi Città, può vantare ai suoi piedi la città termale del XX secolo, chiamata Fonte Fiuggi, dove è possibile tastare le acque e ammirare le molte belle facciate dipinte con lo stile Liberty che era così popolare in Italia tra il 1910 e il 1930.
La Fonte Bonifacio VIII e la Fonte Anticolana sono le principali località termali. Come tutte le città termali italiane, Fiuggi ha un sacco di negozi, e tanti buoni ristoranti che servono cibo sano e locale.

Lascia un commento