Visitare Firenze e i suoi musei più importanti

Visitare Firenze e i suoi musei più importantiIl Polo museale fiorentino è una delle reti culturali più fervide d’Italia. Dalla Galleria dell’Accademia al Museo del Bargello, passando per gli storici Uffizi e il Museo di San Marco, il polo è in grado di preservare e diffondere alcuni dei picchi qualitativi dell’arte italiana e internazionale.

Ma quali sono i musei di Firenze che vale la pena visitare? Dove si trova? E cosa contengono? Ecco un breve elenco di strutture museali da non perdere durante il vostro viaggio nel capoluogo toscano:

Galleria dell’Accademia: la Galleria sorge sulle ceneri di due vecchi conventi in via Ricasoli, e propone diverse interessanti collezioni. Da non perdere la Tribuna che ospita la statua del David, realizzata dall’architetto Emilio De Fabris.

Galleria degli Uffizi: è il museo più noto di Firenze, ed uno dei più importanti del mondo. Fondato su impulso di Cosimo I de’ Medici a metà del ‘500, gli Uffizi ospitano oggi un patrimonio artistico fondamentale, costituito da migliaia di quadri dall’epoca medievale a quella più moderna.

Galleria Palatina e Appartamenti Reali: situata in Piazza Pitti, la galleria e il palazzo annesso costituiscono una struttura museale di gradevole bellezza. Le sale dell’edificio ospitano dipinti molto importanti, in buona parte provenienti dalle raccolte della famiglia Medici.

Museo del Bargello: il museo ospita raccolte di scultura e di altre arti. Dai bronzetti alle maioliche, dalle cere alle medaglie, la struttura espone centinaia di beni preziosi, provenienti da collezioni medicee e da donazioni private.

Museo delle Cappelle Medicee: il museo occupa una parte del complesso della basilica di San Lorenzo, ed è noto in tutto il Pianeta per la “sagrestia nuova”, un ambiente realizzato da Michelangelo per poter ospitare le tombe di Lorenzo e di Giuliano dei Medici.

Completano il polo museale fiorentino il meraviglioso Giardino di Boboli, il Museo di San Marco, il Museo Archeologico e l’Opificio delle Pietre Dure. Una visita ai musei fiorentini è tappa fondamentale per poter apprendere e apprezzare in misura più completa le bellezze del capoluogo toscano.

L’unico aspetto negativo è rappresentato dalle lunghe attese che i visitatori sono costretti ad affrontare per poter accedere alle strutture, a causa dell’elevatissimo numero di utenti degli edifici ospitanti.

Per visitare Firenze è necessario disporre di una buona base di partenza, una sistemazione che ci consenta di arrivare in città velocemente e di tornare a fine giornata a riposare con  tutti i comfort e i servizi di cui abbiamo bisogno, per esempio www.hotelilviandante.it, un ottimo Hotel 3 stelle in Toscana, nelle vicinanze di Firenze dotato di tutti i servizi e di mille attenzioni verso i suoi ospiti.

Un bel video sul Museo degli Uffizi a Firenze

Lascia un commento