Categoria: Vacanza al mare

Bibione una vacanza termale tutta benessere e salute

bibione e la vacanza termaleBagnata da acque pulite e sicure, con un’ampia spiaggia dorata e immersa in una vegetazione fitta e rigogliosa, Bibione è la località ideale per trascorrere un soggiorno indimenticabile tra il mare e la natura, ma anche per vivere, in ogni stagione, una meravigliosa vacanza termale.

Aperto tutto l’anno e in riva al mare, Bibione Thermae è un prestigioso e innovativo centro di cura e benessere dove potrete godere dei preziosi benefici delle acque termali, di ottime cure e terapie riabilitative e di percorsi benessere rigeneranti.

A Bibione vacanze eco sostenibili

A Bibione le vacanze sono eco sostenibliBibione è una rinomata località turistica dell’Alto Adriatico, apprezzata dai turisti italiani e stranieri, soprattutto tedeschi e austriaci, che da molti anni la scelgono come meta delle proprie vacanze estive.

A un passo dalle città d’arte più importanti e suggestive d’Italia, come Venezia, Verona e Trieste, Bibione offre la possibilità di coniugare in un’unica vacanza più attività.

Oltre alle tipiche giornate sulla spiaggia dalla sabbia dorata e finissima, la quale, tra le altre cose, è lunga ben 8 chilometri e dispone di spazi attrezzati e dedicati ai cani, Bibione è anche una rinomata località termale.

Windsurf In Campania

Fare windsurf in Campania

Praticare il windsurf fornisce forti emozioni. Considerato che le emozioni sono il cuore della vita, (la sua vera sostanza!), e che tale sport è praticabile in buona parte dell’Italia, cerchiamo di suggerirvi qualche località campana per poter soddisfare le vostre esigenze di libertà e di divertimento. Se infatti siete appassionati di windsurf e volete godervi il mare, il sole e l’aria fresca, il Mar Tirreno potrà offrirvi un ampio numero di punti interessanti.

Capri e Ischia: due isole magiche

Ischia e Capri sono le due isole maggiori del Golfo di Napoli, insieme alla vicina Procida. Il Golfo di Napoli si trova al largo della costa sud-occidentale d’Italia, aprendosi a ovest nel Mar Mediterraneo, ed essendo delimitato a nord dalle città di Napoli e Pozzuoli , a est dal Vesuvio e a sud dalla Penisola Sorrentina e dalla sua città principale, Sorrento, da cui prende il nome.

Proprio la straordinaria Penisola Sorrentina separa il Golfo di Napoli da quello di Salerno. Da nord a sud il golfo si estende dalla città di Napoli all’Isola di Capri, costellandosi di una vegetazione e di una struttura ambientale davvero mozzafiato.

Napoli: pizza, Caravaggio, Vesuvio, Pompei… e tanto altro!

Napoli, è ben noto, è la patria della pizza. Ovunque vi troviate in questa splendida città, non si è mai troppo lontani da un forno a legna scoppiettante e dal delizioso aroma della pizza appena sfornata. Molte delle migliori pizze le potrete degustare in locali poco costosi, assieme ai rinomati pagnottielli, rotoli di pasta per pizza farcita con ripieni gustosi, oppure alle pizze dal ripieno fritto (pizze calzoni fritti) e alle pizzette di più piccole dimensioni.

Ma oltre per la pizza, Napoli è anche famosa per le opere d’arte del Caravaggio, il quale spese meno di quattro anni a Napoli, lasciando tuttavia una ricca eredità artistica. Dopo aver fatto conoscere il suo nome a Roma nel tardo 1590, infatti, Caravaggio, divenne famoso per le sue composizioni innovative e per la straordinaria capacità di ricreare dettagli realistici, oltre che per il suo comportamento non proprio convenzionale. Fuggito da Roma nel 1606 con una taglia sulla sua testa, dopo aver ucciso un playboy di nome Ranuccio Tomassoni in un duello, si rifugiò a Napoli.

Scicli: un viaggio rilassante in Sicilia

Quando andate in vacanza adorate staccare il telefono e gettare via ogni sorta di orologio e di sveglia? La vacanza per voi significa relax e tranquillità, ritmi lenti e tanto contatto con la natura? Allora non potete fare a meno di andare a Scicli, dove lo slogan “Viaggiate rilassati” la fa da padrone.

Ma partiamo con ordine. Scicli è una splendida località turistica della Sicilia, posta in una ampia vallata tra dei rilievi rocciosi, alla confluenza di tre valloni: quello di S. Bartolomeo, quello di S. Maria La Nova e la fiumara di Modica. Dominata dagli arabi e dai normanni, ne porta ancora le tracce grazie ai suoi numerosi monumenti: Chiesa Madre della Madonna delle Milizie, Chiesa di San Bartolomeo del XV secolo, Palazzo Beneventano, il Complesso monastico dei Carmelitani, risalente al 1386, la Chiesa di Santa Maria La Nova, la Chiesa di San Matteo e della Croce.